Giorno 4 – D come Domenico

GIORNO 4 – D come DOMENICO
mercoledì 02 dicembre
La Compagnia dell’Immacolata

 

D come Domenico

Nella primavera Domenico ebbe un’idea. Perché non unirsi, tutti i giovani più volenterosi, in una “società segreta”, per diventare un gruppo compatto di piccoli apostoli nella massa degli altri? Ne parlò con alcuni. L’idea piacque. Si decise di chiamare la società “Compagnia dell’Immacolata”. Questa squadra di coraggiosi, si impegna, e lo scrivono proprio, a diventare migliori sotto la protezione della Madonna e l’aiuto di Gesù; ad aiutare don Bosco nel fare del bene ai compagni: in segreto, senza sbandierarlo troppo. Capitanati da Domenico i ragazzi della Compagnia, mettono tutta la loro fiducia in Maria e decidono di farle questo regalo: essere gli Angeli custodi di quelli che in oratorio faticano a comportarsi bene, e anche dei nuovi arrivati. Come? Facendo attenzione a loro! Coinvolgendoli nel gioco. Dando buoni consigli. Dimostrandosi amici.

E allora?! Allora, hai mai pensato che potresti riuscirci anche tu? A fare buone alleanze! A circondarti di amici buoni che ti aiutino a fare il bene. ad aiutare chi fa più fatica ad essere migliore, o sentirsi più accolto. Oggi è il giorno giusto per guardarti intorno e chiederti? Chi sono gli amici buoni che mi aiutano a far del bene? affidali a Maria.