GIORNO 9 – “Se don Bosco fosse…qui”

GIORNO 9 – “Se don Bosco fosse…un ”
sabato 30 gennaio

Se don Bosco fosse…qui

Carissimi amici dell’Oratorio, rieccoci! la festa di don Bosco che si avvicina, il desiderio di prepararci a festeggiarlo insieme a tutti voi, quelli che hanno la fortuna e la possibilità di vivere l’Oratorio “in presenza”, dal vivo, e quelli che ancora, purtroppo, possono viverlo solo “a distanza”. Come per l’Immacolata proviamo noi ad “arrivare a casa vostra” portandovi don Bosco. Questa volta abbiamo scelto di farlo chiedendo ad alcuni giovani di “prestarci i loro occhi” e, raccontarci don Bosco a modo loro! Come? con un brevissimo video quotidiano “se don Bosco fosse …”, per riscoprirlo guardandolo in modo diverso e con un’intenzione di preghiera da affidargli e con cui ci affidiamo a lui gli uni e gli altri.

Intenzione di preghiera
Grazie don Bosco, perché continui ad essere presente! ti sentiamo vivo, presente! grazie perché continui a parlare di noi a Gesù! grazie perché ci resti accanto. Perché possiamo parlarti nella preghiera, certi che ci sei e che ci ascolti. Ti affidiamo nostra vita, qui in terra, per esser felici con te in Paradiso.

GIORNO 6 – “Se don Bosco fosse…un gioco”

GIORNO 6 – “Se don Bosco fosse…un gioco”
mercoledì 28 gennaio

Se don Bosco fosse…un gioco

Carissimi amici dell’Oratorio, rieccoci! la festa di don Bosco che si avvicina, il desiderio di prepararci a festeggiarlo insieme a tutti voi, quelli che hanno la fortuna e la possibilità di vivere l’Oratorio “in presenza”, dal vivo, e quelli che ancora, purtroppo, possono viverlo solo “a distanza”. Come per l’Immacolata proviamo noi ad “arrivare a casa vostra” portandovi don Bosco. Questa volta abbiamo scelto di farlo chiedendo ad alcuni giovani di “prestarci i loro occhi” e, raccontarci don Bosco a modo loro! Come? con un brevissimo video quotidiano “se don Bosco fosse …”, per riscoprirlo guardandolo in modo diverso e con un’intenzione di preghiera da affidargli e con cui ci affidiamo a lui gli uni e gli altri.

Intenzione di preghiera
In Paradiso non si va da soli! Ce lo hai insegnato tu don Bosco! Dal tuo oratorio ti preghiamo gli uni per gli altri. Siamo legati come i pezzi di un puzzle: fa che ci ritroviamo tutti insieme in Paradiso.

GIORNO 7 – “Se don Bosco fosse…una serie TV”

GIORNO 7 – “Se don Bosco fosse…parte della Cucina”
giovedì 28 gennaio

Se don Bosco fosse…parte della Cucina

Carissimi amici dell’Oratorio, rieccoci! la festa di don Bosco che si avvicina, il desiderio di prepararci a festeggiarlo insieme a tutti voi, quelli che hanno la fortuna e la possibilità di vivere l’Oratorio “in presenza”, dal vivo, e quelli che ancora, purtroppo, possono viverlo solo “a distanza”. Come per l’Immacolata proviamo noi ad “arrivare a casa vostra” portandovi don Bosco. Questa volta abbiamo scelto di farlo chiedendo ad alcuni giovani di “prestarci i loro occhi” e, raccontarci don Bosco a modo loro! Come? con un brevissimo video quotidiano “se don Bosco fosse …”, per riscoprirlo guardandolo in modo diverso e con un’intenzione di preghiera da affidargli e con cui ci affidiamo a lui gli uni e gli altri.

Intenzione di preghiera
Don Bosco, tu promettevi ai tuoi ragazzi e ai tuoi salesiani, pane, lavoro e Paradiso: ricordati di quanti non hanno lavoro o lo hanno perso, di quelli che non hanno un tavolo attorno a cui trovarsi per condividere il pane quotidiano. Insegnaci a domandarlo al Padre anche per loro!

GIORNO 8 – “Se don Bosco fosse…un colore”

GIORNO 8 – “Se don Bosco fosse…un colore”
venerdì 29 gennaio

Se don Bosco fosse…un colore

Carissimi amici dell’Oratorio, rieccoci! la festa di don Bosco che si avvicina, il desiderio di prepararci a festeggiarlo insieme a tutti voi, quelli che hanno la fortuna e la possibilità di vivere l’Oratorio “in presenza”, dal vivo, e quelli che ancora, purtroppo, possono viverlo solo “a distanza”. Come per l’Immacolata proviamo noi ad “arrivare a casa vostra” portandovi don Bosco. Questa volta abbiamo scelto di farlo chiedendo ad alcuni giovani di “prestarci i loro occhi” e, raccontarci don Bosco a modo loro! Come? con un brevissimo video quotidiano “se don Bosco fosse …”, per riscoprirlo guardandolo in modo diverso e con un’intenzione di preghiera da affidargli e con cui ci affidiamo a lui gli uni e gli altri.

Intenzione di preghiera
Ti affidiamo, don Bosco, tutti i giovani del mondo che passano per le tue Case. possano essere attratti dal calore dell’amicizia, dell’affetto. sentirsi a casa. Amati da Dio e da te. sentirsi a casa e non lasciarti più.

GIORNO 4 – “Se don Bosco fosse…un animale”

GIORNO 4 – “Se don Bosco fosse…un animale”
lunedì 25 gennaio

Se don Bosco fosse…un animale

Carissimi amici dell’Oratorio, rieccoci! la festa di don Bosco che si avvicina, il desiderio di prepararci a festeggiarlo insieme a tutti voi, quelli che hanno la fortuna e la possibilità di vivere l’Oratorio “in presenza”, dal vivo, e quelli che ancora, purtroppo, possono viverlo solo “a distanza”. Come per l’Immacolata proviamo noi ad “arrivare a casa vostra” portandovi don Bosco. Questa volta abbiamo scelto di farlo chiedendo ad alcuni giovani di “prestarci i loro occhi” e, raccontarci don Bosco a modo loro! Come? con un brevissimo video quotidiano “se don Bosco fosse …”, per riscoprirlo guardandolo in modo diverso e con un’intenzione di preghiera da affidargli e con cui ci affidiamo a lui gli uni e gli altri.

Intenzione di preghiera
Don Bosco, proteggi i giovani più poveri e abbandonati: quelli che vivono per strada,che rischiano il carcere, quelli senza famiglia e senza amici. Insegnaci a non essere indifferenti, a difendere chi ha bisogno!

GIORNO 5 – “Se don Bosco fosse…un’ora del giorno”

GIORNO 5 – “Se don Bosco fosse…un’ora del giorno”
martedì 25 gennaio

Se don Bosco fosse…un’ora del giorno

Carissimi amici dell’Oratorio, rieccoci! la festa di don Bosco che si avvicina, il desiderio di prepararci a festeggiarlo insieme a tutti voi, quelli che hanno la fortuna e la possibilità di vivere l’Oratorio “in presenza”, dal vivo, e quelli che ancora, purtroppo, possono viverlo solo “a distanza”. Come per l’Immacolata proviamo noi ad “arrivare a casa vostra” portandovi don Bosco. Questa volta abbiamo scelto di farlo chiedendo ad alcuni giovani di “prestarci i loro occhi” e, raccontarci don Bosco a modo loro! Come? con un brevissimo video quotidiano “se don Bosco fosse …”, per riscoprirlo guardandolo in modo diverso e con un’intenzione di preghiera da affidargli e con cui ci affidiamo a lui gli uni e gli altri.

Intenzione di preghiera
Ti chiediamo don Bosco, di aiutarci a vivere bene ogni ora della nostra giornata, a non perdere tempo e a fare con serenità il nostro dovere. Tieni lontana da noi la noia, donaci il gusto della preghiera: mantienici amici di Dio!

GIORNO 3 – “Se don Bosco fosse…un’App”

GIORNO 3 – “Se don Bosco fosse…un’App”
domenica 24 gennaio

Se don Bosco fosse…un’App

Carissimi amici dell’Oratorio, rieccoci! la festa di don Bosco che si avvicina, il desiderio di prepararci a festeggiarlo insieme a tutti voi, quelli che hanno la fortuna e la possibilità di vivere l’Oratorio “in presenza”, dal vivo, e quelli che ancora, purtroppo, possono viverlo solo “a distanza”. Come per l’Immacolata proviamo noi ad “arrivare a casa vostra” portandovi don Bosco. Questa volta abbiamo scelto di farlo chiedendo ad alcuni giovani di “prestarci i loro occhi” e, raccontarci don Bosco a modo loro! Come? con un brevissimo video quotidiano “se don Bosco fosse …”, per riscoprirlo guardandolo in modo diverso e con un’intenzione di preghiera da affidargli e con cui ci affidiamo a lui gli uni e gli altri.

Intenzione di preghiera
Aiutaci don Bosco, a guardarci intorno, a non passare indifferenti di fronte a nessuno. Donaci occhi che sanno vedere l’Invisibile, che sanno e amicizie che portano in alto, fino in Paradiso!

GIORNO 2 – “Se don Bosco fosse…una canzone”

GIORNO 2 – “Se don Bosco fosse…una canzone”
sabato 23 gennaio

Se don Bosco fosse…un luogo

Carissimi amici dell’Oratorio, rieccoci! la festa di don Bosco che si avvicina, il desiderio di prepararci a festeggiarlo insieme a tutti voi, quelli che hanno la fortuna e la possibilità di vivere l’Oratorio “in presenza”, dal vivo, e quelli che ancora, purtroppo, possono viverlo solo “a distanza”. Come per l’Immacolata proviamo noi ad “arrivare a casa vostra” portandovi don Bosco. Questa volta abbiamo scelto di farlo chiedendo ad alcuni giovani di “prestarci i loro occhi” e, raccontarci don Bosco a modo loro! Come? con un brevissimo video quotidiano “se don Bosco fosse …”, per riscoprirlo guardandolo in modo diverso e con un’intenzione di preghiera da affidargli e con cui ci affidiamo a lui gli uni e gli altri.

Intenzione di preghiera
Grazie don Bosco, per ogni volta che ci hai fatto danzare, cantare, saltare, gioire. per ogni volta che, con il tuo oratorio,  come un tormentone, hai riempito la nostra estate e la nostra esistenza di vita. Grazie per ogni animatore, ogni educatore, ogni salesiano che abbiamo incontrato. Te li affidiamo.

GIORNO 1 – “Se don Bosco fosse…un luogo”

GIORNO 1 – “Se don Bosco fosse…un luogo”
venerdì 22 gennaio

Se don Bosco fosse…un luogo

Carissimi amici dell’Oratorio, rieccoci! la festa di don Bosco che si avvicina, il desiderio di prepararci a festeggiarlo insieme a tutti voi, quelli che hanno la fortuna e la possibilità di vivere l’Oratorio “in presenza”, dal vivo, e quelli che ancora, purtroppo, possono viverlo solo “a distanza”. Come per l’Immacolata proviamo noi ad “arrivare a casa vostra” portandovi don Bosco. Questa volta abbiamo scelto di farlo chiedendo ad alcuni giovani di “prestarci i loro occhi” e, raccontarci don Bosco a modo loro! Come? con un brevissimo video quotidiano “se don Bosco fosse …”, per riscoprirlo guardandolo in modo diverso e con un’intenzione di preghiera da affidargli e con cui ci affidiamo a lui gli uni e gli altri.

Intenzione di preghiera
Grazie don Bosco, per quel luogo unico al mondo che è l’Oratorio di Valdocco. Grazie perché hai vissuto per fino all’ultimo respiro. fa che a Valdocco non manchino mai salesiani, educatori e animatori e ragazzi che rendono il tuo Oratorio “un pezzo di paradiso”! che danno tutto. A te, per Gesù!

Videonovena festa San Giovanni Bosco 2020

Carissimi amici dell’Oratorio, rieccoci!
cosa ci porta qui?! la festa di don Bosco che si avvicina, il desiderio di prepararci a festeggiarlo insieme a tutti voi! tutti: quelli che hanno la fortuna e la possibilità di vivere l’Oratorio “in presenza”, dal vivo, e quelli che ancora, purtroppo, possono viverlo solo “a distanza”.
Come è stato per l’immacolata, proviamo noi ad “arrivare a casa vostra”, portandovi don Bosco. Questa volta abbiamo scelto di farlo chiedendo ad alcuni giovani di “prestarci i loro occhi” e, raccontarci don Bosco a modo loro!
Il cammino di preparazione alla festa di don Bosco dunque propone:

  • un brevissimo video quotidiano “se don Bosco fosse …”, per riscoprirlo guardandolo in modo diverso.
  • una intenzione di preghiera da affidargli e con cui ci affidiamo a lui gli uni e gli altri.

buon cammino a tutti e buona festa di don Bosco!

don Jimmy e l’Equipe educativa dell’Oratorio

GIORNO 1 – “Se don Bosco fosse…un luogo”
venerdì 22 gennaio
Grazie don Bosco, per quel luogo unico al mondo che è l’Oratorio di Valdocco. Grazie perché hai vissuto per fino all’ultimo respiro. fa che a Valdocco non manchino mai salesiani, educatori e animatori e ragazzi che rendono il tuo Oratorio “un pezzo di paradiso”! che danno tutto. A te, per Gesù!

[vai al video]

GIORNO 2 – “Se don Bosco fosse…una canzone”
sabato 23 gennaio
Grazie don Bosco, per ogni volta che ci hai fatto danzare, cantare, saltare, gioire. Per ogni volta che, con il tuo oratorio,  come un tormentone, hai riempito la nostra estate e la nostra esistenza di vita. Grazie per ogni animatore, ogni educatore, ogni salesiano che abbiamo incontrato. A te li affidiamo.

[vai al video]

GIORNO 3 – “Se don Bosco fosse…un’App “
domenica 24 gennaio
Aiutaci don Bosco, a guardarci intorno, a non passare indifferenti di fronte a nessuno. Donaci occhi che sanno vedere l’Invisibile, che sanno e amicizie che portano in alto, fino in all Paradiso!

[vai al video]

GIORNO 4 – “Se don Bosco fosse…un animale”
lunedì 25 gennaio
Don Bosco, proteggi i giovani più poveri e abbandonati: quelli che vivono per strada, che rischiano il carcere, quelli senza famiglia e senza amici. Insegnaci a non essere indifferenti, a difendere chi ha bisogno!

[vai al video]

GIORNO 5 – “Se don Bosco fosse…un’ora del giorno”
martedì 26 gennaio
Ti chiediamo don Bosco, di aiutarci a vivere bene ogni ora della nostra giornata, a non perdere tempo e a fare con serenità il nostro dovere. Tieni lontana da noi la noia, donaci il gusto della preghiera: mantienici amici di Dio!

[vai al video]

GIORNO 6 – “Se don Bosco fosse…un gioco”
mercoledì 27 gennaio
In Paradiso non si va da soli! Ce lo hai insegnato tu don Bosco! Dal tuo oratorio ti preghiamo gli uni per gli altri. Siamo legati come i pezzi di un puzzle: fa che ci ritroviamo tutti insieme in Paradiso.

[vai al video]

GIORNO 7 – “Se don Bosco fosse…una parte della Cucina”
giovedì 28 gennaio
Don Bosco, tu promettevi ai tuoi ragazzi e ai tuoi salesiani, pane, lavoro e Paradiso: ricordati di quanti non hanno lavoro o lo hanno perso, di quelli che non hanno un tavolo attorno a cui trovarsi per condividere il pane quotidiano. Insegnaci a domandarlo al Padre anche per loro!

[vai al video]

GIORNO 8 – “Se don Bosco fosse…un colore”
venerdì 29 gennaio
Ti affidiamo, don Bosco, tutti i giovani del mondo che passano per le tue Case. Possano essere attratti dal calore dell’amicizia, dell’affetto. Sentirsi a casa. Amati da Dio e da te. Sentirsi a casa e non lasciarti più.

[vai al video]

GIORNO 9 – “Se don Bosco fosse…qui”
sabato 30 gennaio
Grazie don Bosco, perché continui ad essere presente! ti sentiamo vivo, presente! grazie perché continui a parlare di noi a Gesù! grazie perché ci resti accanto. Perché possiamo parlarti nella preghiera, certi che ci sei e che ci ascolti. Ti affidiamo nostra vita, qui in terra, per esser felici con te in Paradiso.

[vai al video]